L’Amministrazione comunale informa


LA CASA DELL’ACQUA VA IN VACANZA (PER UN PO’)… E ANCHE LE BOLLETTE

Facendo seguito a quanto indicato nel Decreto del Presidente del Consiglio del 22 marzo, IL Gruppo CAP (gestore del servizio Idrico Integrato), ha deciso di sospendere il servizio delle Case dell’acqua gestite sul territorio. Il Comune di Rodano aveva segnalato già questa possibile criticità e attendeva, pertanto, questo provvedimento dal Gruppo CAP. In merito all’iniziativa Gruppo CAP ha specificato che occorre fare “la propria parte per ridurre al minimo gli spostamenti e, nello stesso tempo, tutelare la salute pubblica garantendo la qualità dell’acqua che arriva nelle case dei cittadini e la continuità del servizio di acquedotto, fognatura e depurazione”.
Inoltre, Gruppo CAP ha messo a punto una serie di azioni che speriamo possano essere di aiuto. Eccole:

– Tutte le bollette già emesse, qualunque scadenza riportino, potranno essere pagate senza nessun costo aggiuntivo entro il primo giugno. Ciò permetterà di mantenere sul territorio, nei bilanci dei comuni e dei cittadini, circa 20 milioni di euro di liquidità.

– A tutti i fornitori abbiamo garantito un anticipo dei pagamenti delle prestazioni già effettuate. Anche in questo caso, l’obiettivo è garantire liquidità soprattutto alle piccole e medie imprese del territorio che potranno contare anche sulla possibilità di chiedere un anticipo del 20% del contratto per le prestazioni non ancora effettuate, senza costi di polizza e fidejussione che saranno coperti da CAP.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: