BONUS NIDO – CONTRIBUTO COMUNALE UNA TANTUM PER IL SOSTEGNO ALLA FRUIZIONE DI ASILI NIDO PRIVATI


L’Amministrazione Comunale di Rodano sostiene la famiglia e desidera favorire la conciliazione tra i tempi della vita familiare e i tempi di lavoro. Per questo propone, per l’anno 2020, l’erogazione di un contributo una tantum in favore delle famiglie rodanesi che sostengono la spesa per la retta di asili nido privati.

Le quote del contributo vanno da un minimo di 400 euro a un massimo di 1.500 euro e verranno erogate, fino a esaurimento degli stanziamenti previsti in bilancio, a seguito della presentazione da parte della famiglia di una ricevuta che attesti l’iscrizione del bambino all’asilo nido.
Il contributo è una tantum e sarà erogato in un’unica soluzione in base alla situazione economica familiare determinato dal modello ISEE in corso di validità.

REQUISITI
Possono accedere al contributo le famiglie che,
alla data di presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti:
a) essere residenti nel comune di Rodano;
b) essere genitori entrambi occupati
c) se disoccupati, avere sottoscritto un Patto di Servizio Personalizzato ai sensi del D.Lgs n. 150/2015 o essere iscritti e frequentare un istituto o un corso di istruzione;
d) essere un nucleo familiare in possesso di un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) minorenni in corso di validità (articolo 7 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 5 dicembre 2013, n. 159).

SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Il richiedente è il genitore che paga la retta. Le domande possono essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune, negli orari di apertura al pubblico, dalle ore 8.30 del 30/10/2020 alle ore 18.30 del 16/11/2020 utilizzando il modello disponibile presso l’ufficio Servizi Sociali o che può essere scaricato dal sito del Comune a questo link:

https://bit.ly/3ef6O8S

dove si possono leggere anche i dettagli del sostegno.
La misura è finanziata con fondi propri del Comune di Rodano

Concludo ringraziando i responsabili e gli impiegati degli uffici comunali preposti, che hanno lavorato alla messa a punto e all’organizzazione di questa importante misura.
_____________
Guido da Rozze
Assessore alla Solidarietà sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: