L’Amministrazione comunale informa


UNA DOMENICA DELLE PALME CHE NON AVREMMO MAI VOLUTO VIVERE

Quest’anno abbiamo vissuto una domenica della Palme diversa e non l’avremmo mai immaginata così solo qualche mese fa. Avrei voluto darvi ben altre notizie.

Purtroppo, sabato scorso, un altro nostro concittadino ci ha lasciato a causa di questo terribile virus. Ci stringiamo ai familiari esprimendo loro il cordoglio di tutti.

Devo anche comunicarvi di un nuovo caso positivo. Quindi, a oggi, a Rodano i casi di soggetti positivi sono 13. Alle famiglie va la nostra vicinanza, in questo momento di forte preoccupazione che deve però anche essere di speranza.

Come sindaco mi aggiorno costantemente non solo con l’Agenzia di tutela della salute (Ats) ma anche con la direttrice della Residenza per anziani “Sereni Orizzonti” di Rodano.

La struttura sta eseguendo i tamponi sui dipendenti ora a casa in quarantena cautelativa. In questo modo potranno rientrare al lavoro dando sicurezza agli ospiti. A questo proposito ho nuovamente chiesto ad Ats di fare i tamponi agli ospiti e al personale perché è importante capire con sicurezza e il più in fretta possibile se c’è o c’è stato contagio. La regola dell’Rsa, in ogni caso, prevede di porre in isolamento ogni paziente sospetto e di sanificare le stanze interessante.

Prendendo spunto dal video dell’Assessore al Welfare, pubblicato sulla nostra pagina Facebook, aggiungo che non mi limito “ad aspettare i numeri” come ha affermato qualcuno. Conosco le misure e i protocolli messi a punto nella struttura per la tutela di tutti; sono al corrente dal primo giorno della scelta di consentire le visite prima a un solo parente e poi a nessuno. So quali dispositivi di protezione usano i lavoratori per proteggere gli ospiti e se stessi e so che la direttrice informa costantemente e personalmente le famiglie non solo delle condizioni degli ospiti ma anche delle precauzioni messe in atto.

Per questa ragione invito i cittadini a non lasciarsi ingannare dalle fake news e dai numeri a caso sparsi da qualche giorno, ahimè, anche nella nostra comunità. Vorrei ricordare a tutti che parliamo di persone e non di numeri, parliamo di genitori, di nonni e di zii, di esseri umani e non di contabilità.

E con ancora più forza vi invito a rispettare le regole e a essere prudenti per proteggere noi stessi e chi ci sta vicino. Le forze dell’ordine e la protezione civile stanno facendo un gran lavoro per convincere anche i pochi riottosi a seguire più fedelmente le prescrizioni di legge, ma ognuno di noi deve fare la propria parte, dobbiamo essere responsabili senza scuse né giustificazioni.

NON SMETTERÒ MAI DI RIPETERLO: USCIRE DA QUESTA EMERGENZA IL PIÙ IN FRETTA POSSIBILE DIPENDE DA NOI.

Una saluto affettuoso dal vostro sindaco
Roberta Maietti

#iorestoacasa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: