Che mi capiate o no!


Sabato 28 novembre, all’Ottagono, nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

chemicapiateono NEW01In Italia sono oltre sei milioni e mezzo le donne che hanno subito violenza. Il 70% dei casi succede con il proprio partner e solo il 12% delle vittime ha il coraggio di presentare denuncia.

Le Nazioni Unite, l’Italia e il mondo intero commemorano la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, proponendo iniziative atte a sensibilizzare le donne, ma soprattutto gli uomini.

Penta Sound a Rodano propone uno spettacolo/concerto ideato da Luca Rodella e Sara Zanobbio.

Attraverso le parole e le melodie delle nostre signore della musica, tra cui Mina, Ornella Vanoni e Mia Martini, conosceremo la storia e le emozioni di Cecilia.

Donna prima di tutto, ma compagna soprattutto, Cecilia è un personaggio innamorato, una sognatrice viva e solare, chiamata a fare i conti con angoli di se stessa che non sapeva di avere, angoli bui, emersi da una relazione deviata, incrinata.

Cecilia sogna, viaggia, spazia con la mente, si diverte a immaginarsi diversa da

com’è, ma voler insistere a confondere sogni e realtà può portare a realizzare un passo definitivo: denunciare l’uomo che ama alla follia. E infrangere così tutto il sogno….

La drammaturgia originale si mescola continuamente ad alcune tra le più grandi canzoni italiane al femminile, e ci accompagna così lungo un sentiero a tratti incompreso, a tratti irrisolto, e, suo malgrado, affascinante.

Luca Rodella è drammaturgo e regista.

Sara Zanobbio, attrice rodanese, interpreta Cecilia.

Le musiche dal vivo sono di Roberto Dibitonto e di Francesco Marchetti.

Alberto Nonnato è il curatore delle scene.

 

la redazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: