Il Comune, casa trasparente


Lo ha detto e lo ha fatto.

Il Sindaco Bruschi aveva promesso in campagna elettorale maggiore trasparenza nei rapporti tra cittadini e Amministrazione comunale. Per questo ha organizzato, venerdì 14 novembre, un incontro con i cittadini, cui hanno partecipato più di ottanta persone, dal titolo “Bilancio e Patto di Stabilità per il Comune di Rodano”.

Con un approccio quasi didattico il nostro Sindaco ha spiegato come sono strutturati bilanci e rendiconti comunali e le varie fasi di stesura, approvazione e controllo. È entrato nel dettaglio delle cifre rispondendo alle domande dei cittadini presenti, cui ha dato la massima disponibilità ad entrare ancora più in dettaglio su singoli capitoli di spesa e voci di bilancio.

Ha spiegato come le decisioni dell’Europa e del governo centrale influenzano il bilancio comunale e, di conseguenza, la vita dei cittadini rodanesi. Si è soffermato quindi a lungo sul Patto di Stabilità ricordandone la genesi e lo scopo, specificando cosa significa in cifre per il nostro Comune e le difficoltà enormi per starci dentro.

L’incontro si è chiuso illustrando quali sono le strategie dell’Amministrazione per rispettare il Patto di Stabilità, riconfermando la piena disponibilità del Sindaco ad incontrare nuovamente i cittadini rodanesi per approfondire questo ed altri argomenti.

Un esercizio di buona trasparenza cui i cittadini rodanesi non erano abituati.

Qui il testo della presentazione del Sindaco

La redazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

.

Una Risposta

  1. bENE. avanti COSì! Pregasi aggiornarci ogni 3/4 mesi. Grazie.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: