Grazie Ernesto!


Grazie Ernesto per la polvere che mangiamo ogni giorno proveniente dalla strada bianca dietro l’Ottagono, dove passano i camion diretti o provenienti dalla cava di San Bovio.

Purtroppo non è quel ridicolo monticello di terra a fermare la polvere che invade l’Ottagono e le case vicine alla strada.

Ti ringraziano i residenti delle palazzine di Via Dei Tigli vicine alla strada e quelli delle villette che affacciano su Via Papa Giovanni XXIII che, sopratutto d’estate, saranno costretti a tenere chiuse porte e finestre per non riempire la casa di polvere.

Anche i dipendenti delle aziende che confinano con la suddetta strada ti ringraziano di cuore per essere obbligati a lavorare con porte e finestre chiuse per evitare di riempire il loro ambiente di polvere.

Un grande grazie anche da parte dei clienti dell’Ottagono, che oramai lo cominciano a disertare, poiché non è bello mangiare e bere all’aperto con il tavolino pieno di polvere. Per attirare nuovamente i clienti, l’Ottagono potrebbe lanciare un nuovo piatto esclusivo: veau a la poudre blanche, ma non siamo sicurissimi del suo successo.

Abbiamo letto gli atti di approvazione del progetto di ampliamento della cava verso Rodano risalenti al 2007, quell’anno tu eri sindaco, e abbiamo visto che hai difeso, come un leone, gli interessi dei rodanesi, insistendo sul fatto che tanto la strada non riguardava il Comune di Rodano e che bastava allontanare la strada di 20 metri per risolvere il problema. Hai visto il video? Il vento se ne frega dei tuoi 20 metri!

Oramai il danno è fatto. Ci si aspettava almeno una qualche mitigazione ambientale. Beh, sai cos’ha fatto l’impresa che ha costruito la strada? Ha reciso gli alberi invece di piantarne altri!

Magari potevate proporre di asfaltare la strada. Almeno non si sarebbe alzata tutta quella polvere! Ma forse il Parco Sud si sarebbe messo di traverso. Una strada asfaltata! Ma siamo pazzi! Meglio che gli abitanti di Millepini mangino la polvere! Invece ci stanno costruendo un’autostrada. Quella invece non impatta!

Ah, dimenticavamo. E grazie anche per il rumore proveniente dall’area di stoccaggio del materiale estratto dalla cava. Certo di questo non possiamo dartene colpa. Non è mica sempre colpa tua! Però il rumore c’è, e dobbiamo tenercelo per i prossimi anni.

Grazie Ernesto per il bel regalo. Siamo sicuri che i rodanesi sapranno ben ricompensarti quando saranno nella cabina elettorale a maggio.

Tanti auguri!

La redazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

Verbali delle Conferenze dei Servizi:

14 giugno 2007

5 luglio 2007

18 settembre 2007

2 ottobre 2007

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: